Blocca con 10€
il tuo viaggio

Bus dalla Tua Città

concerto eminem

Il Prossimo Concerto si avvicina!

Concerto Eminem Milano: 07/07/2018

000

Giorno(i)

:

00

Ora(e)

:

00

Minuto(i)

:

00

Second(i)

Whatsapp: 327.1493890

Concerto Eminem

Finalmente arriva in Italia il concerto di Eminem! Quest’anno infatti, per la prima volta, dopo una carriera iniziata nel 1997, il rapper ha incluso una data in Italia e lo farà per promuovere il suo Revival tour, chiamato come il suo ultimo lavoro discografico! I suoi fan sono pronti a vivere un’esperienza live unica e sgolarsi al ritmo dei suoi brani dai successi storici alle sue ultime hit!

Bus Concerto Eminem – Tour 2018

Eminem terrà un concerto in Italia, infatti suo Revival tour è stata aggiunta l’unica nel nostro paese, presso l’AREA EXPO – Experience Milano. Easy-bus sta già scaldando i suoi bus per il concerto di Eminem per portarvi direttamente alle porte del concerto e all’interno dell’area in cui si tenne EXPO 2015!

Prossimi Concerti di Eminem

Biografia di Eminem

Marshall Bruce Mathers III, o più noto al mondo come Eminem, nacque nel 1972, per la precisione il 17 Ottobre in una piccola cittadina del Missouri chiamata St.Joseph. La sua infanzia è segnata in primis dall’allontanamento del padre, da parte della madre, quando aveva solamente sei mesi di vita, per le continue molestie e successivamente per il continuo trasferirsi di città in città fino al 1984, quando ormai dodicenne, si stabilì in pianta stabile a Detroit. L’adolescenza non fu meno facile degli anni precedenti, infatti il rapporto conflittuale con la madre continuò a crescere e a degenerare, principalmente a causa degli uomini complicati di cui si circondava lei e che maltrattavano, anche fisicamente, entrambi e del continuo uso di stupefacenti da parte di Debbie.

Durante questi anni conobbe la sua futura moglie Kimberly Anne Scott, protagonista di numerose canzoni future e con cui avrà un rapporto complicato e una figlia, e il suo migliore amico Proof, con il quale si esibiva. Dopo diversi live underground, nel 1997, il suo talento venne finalmente notato da Dr.Dre, noto produttore e rapper, il quale ascoltò alcuni suoi demo e decise di investire forte su di lui. Questo legame diverrà uno dei più importanti nella vita di Marshall, infatti grazie alla guida di Dre divenne un’icona del mondo rap. Il loro primi lavori furono prima “The Slim Shady EP” e in seguito, nel 1999, l’album con cui Eminem irruppe nella scena musicale “The Slim Shady LP” famoso per il suo singolo “My Name Is”; grazie a quest’ultimo disco, Marshall iniziò a diventare famoso, e con tale fame e notorietà arrivarono anche le prime e pesanti critiche verso i suoi testi, definiti dai contenuti molto crudi e violenti.

La consacrazione mondiale per Eminem arrivò nel 2000 con “Marshall Mathers LP”, terzo lavoro in studio con Dre, che provocò uno scossone incredibile nel mercato musicale americano e mondiale, infatti in soli sette giorni vendette più di 1.7 milioni di copie; in tutto, il disco vendette un totale di oltre 19 milioni di copie, di cui 10 milioni solamente nel mercato statunitense. Fra i migliori singoli di quell’album possiamo annoverare The Real Slim Shady (singolo di lancio del disco), The Way I Am e Stan.

Il picco di notorietà, Eminem lo toccò fra il 2002 e il 2003 grazie all’uscita di “The Eminem Show”, lanciato dal successo del singolo “Without me”, portandolo ad essere l’album con più vendite in quell’anno. Non contento, verso la fine dello stesso anno uscì in sala un cortometraggio ispirato alla sua vita, intitolato “8 Mile”, in cui oltre a recitare la parte di se stesso, ne curò l’intera colonna sonora; questo lavoro colpì molto la critica cinematografica e, grazie al singolo “Lose Yourself” riuscì a vincere addirittura una Oscar come miglior colonna sonora originale.

Dal 2004 in poi, dopo l’uscita del suo quinto disco “Encore”, Eminem visse un periodo di declino in quanto iniziarono a circolare voci su un suo ritiro dalla scena rap attiva per dedicarsi a tempo pieno alla scoperta e produzione dei giovani talenti. Nonostante tutto, e dopo svariate smentite, nel 2006 produsse “Eminem Presents the Re-Up”, una compilation in cui non solo erano presenti tracce di tutti gli artisti prodotti da lui, ma anche brani suoi. I sui lavori successivi furono “Relapse” e “Recovery” (che in origine doveva essere un seguito di Relpase e avere il nome di Relapse pt.2) usciti rispettivamente nel 2009 e nel 2010, non ottennero lo stesso successo mediatico dei precedenti.

Dal 2013 ad oggi, Eminem fece uscire altri tre dischi, “The Marshall Mathers LP 2”, “ShadyXV” (altro doppio album pieno di collaborazioni con rapper della sua etichetta) e l’ultimo suo lavoro, “Revival”, arrivato nel mercato musicale il 15 Dicembre 2017; nei primi giorni di quest’anno sono state rese note le date del suo tour, con la gradita sorpresa della tappa italiana il 7 Luglio a Milano!

bus concerti - eminem
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.